Aleksander Ceferin rieletto presidente Uefa: “Il calcio europeo chiede rispetto”

Aleksander Ceferin rieletto presidente Uefa: “Il calcio europeo chiede rispetto”
7 febbraio 2019

Il 43/o Congresso ordinario della Uefa a Roma ha rieletto per per acclamazione all’unanimità il presidente uscente Aleksander Ceferin a capo dell’organismo europeo di calcio per il prossimo quadriennio, fino al 2023. Il Congresso ordinario della Uefa è composto dai massimi rappresentanti delle 55 federazioni europee calcistiche affiliate.

“Fino a quando io e Andrea Agnelli saremo a capo delle nostre rispettive organizzazioni non ci sarà nessuna Superlega europea. Questo è un dato di fatto”. Così il presidente della Uefa che si è poi rivolto al presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina.

“Caro Gabriele, non ascoltare le critiche gratuite di alcuni, hai preso le decisioni giuste e hai il nostro sostegno incondizionato per i provvedimenti che hai preso nella lotta contro il razzismo. Grazie alle 12 federazioni coinvolte nel 2020 avremo un Europeo in 12 nazioni diverse, con un messaggio di un’Europa aperta, tollerante e unita. Un messaggio estremamente necessario nell’Europa di oggi”. Ceferin ha poi tirato in ballo l’Uefa con un intervento diretto al numero uno della Fifa Gianni Infantino.

“Dicendo alla Fifa che noi non concordiamo con le sue proposte sulla Global Nations League e sul Mondiale per club, dimostriamo rispetto nei suoi confronti e in quelli del calcio, lo sport che amiamo e vogliamo proteggere. Speriamo che la Fifa ci dimostri altrettanto rispetto ascoltando il nostro punto di vista. La Uefa e il calcio europeo meritano di essere rispettati. Rispetto significa lavorare insieme – ha aggiunto Ceferin – ma allo stesso tempo dire quando non si è d’accordo. Spesso sono quelli che dicono sempre sì a condurre i leader alla rovina. Chi espone il proprio dissenso in modo moderato, ragionevole e costruttivo, può impedire certi errori”.


Condividi:


Leggi anche:
Il Chelsea perde ancora: i tifosi se la prendono con il "Sarri Ball". Torna Mourinho?
Commenti