Aragon, Lorenzo attacca Marquez: “Caduto per colpa sua. Spero che venga a vedere come sto e a scusarsi”

Aragon, Lorenzo attacca Marquez: “Caduto per colpa sua. Spero che venga a vedere come sto e a scusarsi”
24 settembre 2018

Jorge Lorenzo attacca il suo futuro compagno in Honda Marc Marquez dopo la caduta all’inizio del GP di Aragon: “Da fuori è sembrato un errore, ma non è così: Marc ha fatto un sorpasso con blocco e mi ha spinto nello sporco. Spero che adesso venga ad accertarsi delle mie condizioni fisiche e a chiedere scusa”.

Per il ducatista dislocazione dell’alluce e microfrattura al metacarpo destri: in dubbio la sua partecipazione alla gara in Thailandia domenica 7 ottobre.

L’impressione era stata che Lorenzo fosse andato largo nel tentativo di non perdere il contatto con Dovizioso e il rivale in Honda, ma la versione del pilota (uscito in stampelle dalla clinica mobile) è decisamente diversa: “Con il sorpasso di Marquez non ho potuto affrontare la curva come avrei voluto: ho dovuto allagare, entrare nella zona sporca dove ho aperto il gas per non perdere troppo terreno e sono caduto.

E prosegue: “La cosa che mi fa arrabbiare è che da fuori non si vede la manovra. Il suo è stato un sorpasso con blocco e per non perdere le posizioni ho dovuto dare potenza. Guardando le immagini sembra che sia colpa mia, un mio errore, ma non è così. La mia gara è stata rovinata, come la mia possibilità di vincere.

La fine del campionato adesso non sarà facile. Spero solo che Marc adesso venga ad accertarsi delle mie condizioni fisiche e a chiedere scusa. Non deve farlo più, senno sarò costretto a cambiare anche io il modo di guidare”.


Condividi:


Commenti