Mughini: “Caro Bonucci, non ti curare degli juventini che ti fischiano: gli imbecilli sono ovunque”

Mughini: “Caro Bonucci, non ti curare degli juventini che ti fischiano: gli imbecilli sono ovunque”
3 agosto 2018

Giampiero Mughini, intellettuale tifoso della Juventus noto anche per le sue posizioni spesso forti, scrive una lettera aperta a Leonardo Bonucci, clamorosamente tornato in bianconero dopo l’anno al Milan (con tanto di fascia di capitano) : “Non ti curare degli juventini che ti fischiano, gli imbecilli sono presenti in ogni tribù umana”.

Molto freddi i tifosi della Juventus nei confronti del difensore viterbese, anche perché il promettente Caldara ha compiuto il cammino inverso nell’ambito della trattativa.

E così il 31enne difensore è stato accolto da… nessuno al suo arrivo a Torino.

Poi al centro sportivo a qualche timido applauso si sono aggiunti i fischi, su cui Mughini si esprime in maniera severa.

LA LETTERA. Di seguito la lettera aperta dell’illustre tifoso e noto opinionista, diffusa tramite ‘Dagospia’: “Caro Leo, l’anno scorso avevo salutato con amarezza la tua dismissione della maglia bianconera dopo essere stato una delle bandiere di sei scudetti consecutivi. Un saluto che di nulla attenuava la mia stima e il mio affetto nei tuoi confronti.

Adesso saluto con gioia il tuo ritorno alla casa sacra del tuo destino da campione del calcio moderno. Non ti curare di quei tifosi bianconeri che ti stanno fischiando.

Gli imbecilli sono numerosi in ogni tribù umana. Figurati se non ce ne sono tanti fra i dieci milioni di innamorati della Fidanzata d’Italia.

Imbecilli che non sanno che tutte le cose dell’uomo finiscono e si rinnovano e cambiano talvolta in meglio e talvolta in peggio.

Finisce l’amore per una donna, per un’idea, per un quadro appeso alla parete di casa tua, per il partito politico che avevi votato così a lungo. Un giocatore cambia maglia, è talmente nell’ordine delle cose.

Caro Leo, che inferno deve essere stato il tuo ultimo torneo quando non avevi a fianco il dottor Giorgione Chiellini e l’immane Barzagli. Che bello adesso che sei tornato alla città delle tue vittorie e della tua famiglia. Mille e mille ancora dei tuoi giorni in bianconero. Siano come scolpiti nel marmo”.

LEGGI ANCHE: Serie A, gli orari delle partite delle prime 3 giornate: Ronaldo darà il calcio d’inizio al campionato, turni su 3 giorni


Condividi:


Commenti