Germania: Brandt nella bufera per il selfie col tifoso dopo il ko col Messico

Germania: Brandt nella bufera per il selfie col tifoso dopo il ko col Messico
18 giugno 2018

La gioia dell’esordio mondiale con la maglia della Germania campione del mondo superiore alla delusione del ko col Messico, nella prima partita dei tedeschi a Russia 2018. Così, il giovane Julian Brandt del Bayer Leverkusen, appena 4 minuti nella partita, da subentrante nel finale della ripresa, è finito nella bufera. Mentre i suoi compagni erano piegati dalla delusione per gli assalti alla porta di Ochoa senza alcun esito, Brandt rientrando negli spogliatoi si è fermato, ha preso il cellulare di un tifoso e ha fatto un selfie con lui. Apriti cielo! In Germania tutti contro di lui per un gesto ritenuto inopportuno e intempestivo, quando invece dovrebbe essere elogiato perché dimostra una sportività che va oltre il risultato e un rispetto per i fan, che sono il motore dello sport professionistico. tanti, però, lo dimenticano troppo spesso. Lui si è difeso così: “Stavo rientrando negli spogliatoi, quel ragazzo mi ha chiamato e io l’ho fatto senza pensarci troppo”.


Condividi:


Commenti