Dalla Spagna: “Decisione obbligata, Lopetegui ci ha traditi”. Contro Ronaldo in panchina va Hierro

Dalla Spagna: “Decisione obbligata, Lopetegui ci ha traditi”. Contro Ronaldo in panchina va Hierro
13 giugno 2018

È ufficiale l’esonero di Julen Lopetegui, c.t. della Spagna: lo ha annunciato il presidente della federazione spagnola Lui Rubiales in una conferenza stampa convocata ad hoc. La clamorosa decisione dopo la firma del tecnico basco con il Real Madrid.

Domani prende il via il Mondiale, dopodomani (venerdì 15) la nazionale esordisce nell’affascinante e difficile derby iberico con il Portogallo di Cristiano Ronaldo, alle 20 italiane.

Il successore è l’ex Real Madrid Fernando Hierro, già presente in ritiro in veste di dirigente accompagnatore.

Rubiales ha dichiarato: “Ci ha traditi. Decisione obbligata, in questi casi i modi sono sostanza: l’ho saputo solo 5 minuti dopo che lo sapesse il mondo [della firma con i Blancos, contratto triennale per cui Perez dovrà pagare una clausola rescissoria di 2 milioni, n.d.r.]. Siamo offesi”.

Non è servito a nulla dunque l’estremo tentativo di alcuni dei giocatori (sia del Real Madrid che del Barcellona), in rappresentanza di tutti i 23, di disputare il Mondiale con il 51enne ormai ex c.t. spagnolo.

Appena 3 settimane fa Lopetegui aveva rinnovato il contratto con la nazionale fino al 2020, con clausola rescissoria.

LEGGI ANCHE: Assegnato il Mondiale 2026, per la prima volta a 48 squadre ed in 3 Paesi: U.S.A., Canada e Messico


Condividi:


Commenti