Hamsik, si ammaina l’ultima bandiera. Il padre: “Al 60% va via, lo vogliono in Cina”

Hamsik, si ammaina l’ultima bandiera. Il padre: “Al 60% va via, lo vogliono in Cina”
22 maggio 2018

Parole sorprendenti quelle di Richard Hamsik, padre di Marek, capitano e bandiera del Napoli: “Al 60% andrà via. In Cina lo vogliono 3 squadre, l’offerta per lui è di 10 milioni di euro”.

L’ULTIMA BANDIERA. Nell’ordine, negli ultimi anni hanno lasciato Gattuso Del Piero, Zanetti, Totti, Buffon (ha dato l’addio dopo 17 anni alla Juventus, è in trattativa con il PSG: la firma può arrivare già nei prossimi giorni).

Ora sembra tocchi a Hamsik, ormai una delle ultime bandiere del calcio italiano, forse l’ultima insieme a De Rossi, almeno per quanto riguarda le squadre che lottano per la Champions.

Lo slovacco ha esordito in Italia al Brescia ma si è poi legato al club campano, in cui milita da 11 anni.

Ha anche rotto qualche anno fa con Mino Raiola, suo ex agente, perché voleva convincerlo ad approdare su lidi più ‘floridi’.

ROTTURA CON DE LAURENTIIS PER SARRI? A cosa si deve un ripensamento di questo tipo? Forse una rottura con il presidente De Laurentiis, magari dopo che questi ha di fatto scaricato Sarri; e forse la convinzione di non poter vincere al Napoli.

In città le voci circolano peraltro da diversi giorni, tanto che domenica pomeriggio, in occasione della sfida tra il Napoli di Maurizio Sarri ed il Crotone, i tifosi hanno espresso lo striscione: “Capitano, resta con noi”.

Di seguito le dichiarazioni di Richard Marek al sito pravda.sk: “Ci sono tre club cinesi su Marek, l’offerta per lui è di 10 milioni di euro.

L’interesse dei club cinesi è serio, ma le trattative non sono facili perché ora in Cina non c’è un periodo di contrattazioni, questo accadrà solo in inverno.

L’Asia ha una stagione intera ancora da svolgere e le società hanno delle serie limitazioni sul numero di stranieri.

Marek, inoltre, ha un contratto con il Napoli per i prossimi tre anni, quindi ora è tutto nelle mani dei manager e del presidente.

In questo momento, come percentuali, dico che al 60% può andare via“.

Pierpaolo Marino, d.s. ex Napoli e soprattutto colui che portò in azzurro Hamsik, ha commentato la notizia con queste parole, ai microfoni di Radio Sportiva: “Conosco il papà di Hamsik, non è mai intervenuto in questioni riguardanti il figlio.

Il fatto che si sia esposto mi fa dunque pensare che si tratti di un modo per agevolare il distacco”.


Condividi:


Commenti