Giornalista egiziano attacca Salah: “Tagliati quella barba da terrorista”

Giornalista egiziano attacca Salah: “Tagliati quella barba da terrorista”
13 marzo 2018

Hanno fatto scalpore le frasi del giornalista egiziano Salah Montaser sulla stella del Liverpool ex Roma Mohamed Salah, scritte sulla testata (finanziata dallo Stato) Al Ahram: “Dovrebbe tagliarsi la barba, lo mette nella stessa categoria di estremisti e terroristi”.

Probabilmente Salah non si sarebbe aspettato un’accusa del genere proprio dal suo Paese, l’Egitto, dove è considerato un eroe nazionale. L’ottobre scorso ha messo a segno al 95′ il goal che ha portato l’Egitto al Mondiale, facendo impazzire di gioia un Paese intero.

Con il Liverpool inoltre l’esterno offensivo ha già messo a segno 32 reti in 40 partite, oltre a servire 11 assist: in ogni partita mediamente ha dunque contribuito ad una rete, direttamente o con un passaggio decisivo. Numeri davvero straordinari, al suo primo anno in Premier League.

Secondo le stime della BBC, il suo valore di mercato è ormai salito a circa 160 milioni di euro, quasi 4 volte quanto incassato dalla Roma alcuni mesi fa. E secondo voci di mercato provenienti dall’Egitto il Real Madrid potrebbe presentare una mega-offerta per assicurarselo la prossima stagione.

Ma il colonnista egiziano in questione proprio non può sopportare questa barba. La risposta della stragrande maggioranza dei tifosi è che si tratti di una scelta personale, di cui non ha senso discutere e che nulla ha a che fare con Salah calciatore.

LEGGI ANCHE:

Liverpool, dopo la vittoria contro il City impazza lasexy ‘cover’ di Sugar Sugar 

Giocatore di rugby mangia una lumaca viva per sfida: rimane paralizzato dal collo in giù


Condividi:


Commenti