Olimpiade di Pyeongchang, con Windisch prima medaglia dell’Italia: dopo 10 km la spunta per 7 decimi!

11 febbraio 2018

Arriva la prima medaglia per l’Italia all’Olimpiade invernale di Pyeongchang: la conquista l’altoatesino di Brunico Dominik Windisch nel biathlon, bronzo per lui: battuto l’austriaco Eberhard per soli 7 decimi di secondo. Oro al tedesco Pfeiffer, secondo il ceco Michal Krcmar.

A sorpresa fuori dai primi il grande favorito e dominatore della stagione, il francese Martin Fourcade, che ha commesso 3 errori nella prova di tiro (non calcolando bene il disturbo causato dal vento), risultanti in penalizzazioni sul tempo dei 10 km sprint.

Windisch, 28 anni, aveva chiuso 11esimo a Sochi 2014 e non era fra i favoriti per una medaglia.

Nel primo giro non ha forzato e non ha commetto errori nella serie ti tiro a terra, ha accelerato il ritmo nel secondo entrando nell’ultima zona di tiro in corsa addirittura per l’oro, commettendo un errore però sull’ultimo tiro, costringendolo nell’ultima tornata a difendersi dal ritorno di Eberhard e dello stesso Fourcade, che però inevitabilmente nell’ultimo tratto, dopo un tentativo di rincorsa furioso (consapevole di dover recuperare dalle penalità), ha pagato la stanchezza.

 

LEGGI ANCHE:

Pyeongchang, i ristoranti sfidano il governo e continuano a vendere carne di cane

Pyeongchang, aperta la XXIII Olimpiade invernale. Proteste fuori: “Trump, bombarda la Corea del Nord!”

 


Condividi:


Commenti