Zenga: “Mani netto di Mertens, vorrei capire il VAR”. Sarri: “Parliamo di calcio”

Zenga: “Mani netto di Mertens, vorrei capire il VAR”. Sarri: “Parliamo di calcio”
30 dicembre 2017

Anche in epoca di VAR c’è spazio per polemiche arbitrali e Crotone-Napoli si lascia alle spalle un paio di episodi dubbi, su tutti il mani in area di Mertens sul punteggio di 0-1, che sarà anche il finale.

La partita, vinta con il goal di Hamsik dai partenopei che si sono così laureati campioni d’inverno, poteva cambiare al quarto d’ora della ripresa quando l’attaccante belga su azione d’angolo controlla una palla vagante con il braccio.

Il rigore sembra piuttosto netto, ma anche dopo il silent check (la comunicazione del VAR con l’arbitro via microfono, senza che il direttore di gara visioni il filmato) Mariani lascia correre.

ZENGA. Recriminazioni contenute nei toni ma dure nei concetti da parte di Zenga nel dopo-partita: “Vorrei capire come funziona il Var. Oggi non ho protestato, non dico niente perché le immagini parlano chiaro. Se l’arbitro non ci arriva, deve arrivarci la tecnologia. Poi non voglio dire che abbiamo perso per quell’episodio visto che il rigore va segnato e rimaneva mezz’ora contro una squadra straordinaria, ma dalle immagini mi sembra chiarissimo che ci sia un rigore per noi”.

SARRI. Il tecnico toscano del Napoli sul filo del battibecco con il giornalista di Premium Sport: “La palla batte sul petto, si vede la mqaglia che si deforma; senza contare la presenza di un avversario e la deviazione di Hamsik. Non può essere rigore, parlare di volontarietà mi sembra eccessivo”, sostiene Sarri.

Il movimento di Mertens con il braccio appare però volontario e funzionale a controllare il pallone e quando gli viene fatto notare il tecnico pare spazientirsi: “Vogliamo parlare di calcio?”, ponendo così fine alla discussione.

Leggi anche:
De Laurentiis: "L'uccellino mi ha detto che Roma e Liverpool hanno la stessa proprietà". Pallotta: "Che s'è fumato?"

LA SPINTA IN AREA. Successivamente una spinta di Ceccherini (già ammonito) su Koulibaly, in area e netta: l’arbitro ha però valutato che la palla fosse già uscita al momento del contatto.


Condividi:


Leggi anche:
DAZN, che pasticcio! Il sito è in tilt, per molti a rischio Lazio-Napoli
Commenti