Crolla a 300 metri dal traguardo ma vince la maratona di Dallas grazie all’aiuto di un’avversaria

Crolla a 300 metri dal traguardo ma vince la maratona di Dallas grazie all’aiuto di un’avversaria
11 dicembre 2017

Ha sprecato tutto quello che aveva Chandler Self per vincere la maratona di Dallas domenica scorsa. Ma l’atleta ha potuto tagliare il traguardo solo grazie ad un gesto di sportiva di una sua avversaria. La maratona, infatti, ha avuto un collasso a 500 metri dal traguardo ed è crollata.

A quel punto Ariana Luterman, runner alle superiori della GreenHill Academy, ha aiutato Self a rimettersi in piedi diverse volte negli ultimi 200 metri. Dopo aver tagliato faticosamente il traguardo, lo staff della maratona di Dallas è accorso immediatamente per aiutarla e portarla via su una sedia a rotelle. Un simile gesto di sportiva si era verificato alla maratona di Boston e anche in quel caso venne celebrato dai giornali di tutto il mondo.


Condividi:


Leggi anche:
Il grizzly carica il canoista. Terrore sul fiume
Commenti