Lo scherzetto ad Insigne: gli piazzano davanti (di nuovo) il bambino più alto

insigne
17 ottobre 2017

Da qualche tempo il fantasista del Napoli Lorenzo Insigne è occasionalmente vittima di un perfido scherzetto al momento dell’ingresso in campo: quando le formazioni si allineano prima di iniziare a giocare a lui, che è alto 163 centimetri, è stato già 2 volte accoppiato il bambino più alto.

La conseguenza è che il povero Insigne è costretto ad affiancare il bambino, anziché rimanergli dietro.

La beffa è tanto più evidente in quanto il bimbo che gli viene affiancato in entrambe le occasioni è di almeno 15 centimetri più alto della media degli altri.

La prima volta è accaduto prima di Torino-Napoli del 14 maggio 2017, terz’ultima di campionato della stagione scorsa. Ed una volta, si può anche capire…

A Roma, nel match che ha rafforzato il primato in classifica della squadra di Sarri, hanno riproposto la gag e anche stavolta l’attaccante partenopeo, in un primo momento dietro il bambino, si è poi spostato per affiancarlo.

C’è anche da sottolineare come poi in partita sia arrivata la vendetta di Insigne: 0-5 a Torino (un goal per lui), 0-1 e rete decisiva del “folletto” campano all’Olimpico.

Forse lo scherzo non porta bene…



Leggi anche:
Il web irride Lapadula e El Shaarawy: scelgono l'Italia e perdono il Mondiale
Commenti