Maradona attacca Icardi, Wanda Nara, Zanetti e Sampaoli e difende Higuain

Maradona attacca Icardi, Wanda Nara, Zanetti e Sampaoli e difende Higuain
5 settembre 2017

Diego Armando Maradona contro tutti e, in particolare, contro i soliti Mauro Icardi e Wanda Nara. Il “Pibe de Oro” attacca il Ct dell’Argentina, Jorge Sampaoli: “Appena guardo la formazione dell’Argentina mi spavento. Penso che ci siano giocatori migliori di quelli che quest’uomo sceglie”.

Un missile a alzo zero contro il nuovo selezionatore dell’Albiceleste, colpevole anche di aver convocato il nemico giurato Icardi: “Se pensano di trovare in lui Batistuta si sbagliano di grosso”, ha tagliato corto Maradona difendendo invece Higuain. “Il suo taglio è una mancanza di rispetto: il Pipita può aver sbagliato qualche gol, ma non si può convocare un giocatore che non conosce nessuno al posto di uno come Gonzalo, conosciuto in tutto il mondo”.

L’ex campione se la prende poi con Wanda Nara, moglie del capitano dell’Inter che, per lui, ha lasciato Maxi Lopez al termine di un burrascoso divorzio: “L’ex ct Edgardo Bauza – ha rivelato Maradona – mi confermò di aver ricevuto tre chiamate di Wanda Nara. Questo episodio lasciò perplesso l’allenatore, che ancora oggi si chiede come lei avesse potuto ottenere il suo numero di telefono”.

Infine l’ultima stoccata a Zanetti, l’ex bandiera dell’Inter, oggi vice presidente nerazzurro, viene definito “rappresentante di Icardi”. Dopo lo 0-0 con l’Uruguay, l’Argentina è quinta nel girone sudamericano di qualificazione al Mondiale 2018 con 23 punti, dietro Brasile, a 36 punti e già qualificato, Colombia 25, Uruguay 24 e Cile a quota 23.


Condividi:


Commenti