Wimbledon, tocca a Federer piangere ma di gioia: a 35 anni lo Slam numero 19

Wimbledon, tocca a Federer piangere ma di gioia: a 35 anni lo Slam numero 19
16 luglio 2017

L’eterno Federer sconfigge Cilic con un secco 3-0 (6-3 6-1 6-4) e si aggiudica il suo ottavo Wimbledon, 19esimo Slam complessivo: match point con un ace e piange a dirotto, di gioia, così come il suo avversario aveva pianto a metà partita in seguito ad una crisi nervosa.

Incredibili i numero dello svizzero, che a 35 anni conquista il suo secondo Slam e vince in Inghilterra senza cedere nemmeno un set.

Questo l’impressionante cammino di “King Roger”, come lo chiamano i suoi fan, sull’erba inglese:

64esimi Federer-Dolgopolov 1-0 (6-3, 3-0 e ritiro)

32esimi Federer-Lajovic 3-0 (7-6 7-0, 6-3, 6-2)

16esimi Federer-Zverev 3-0 (7-6 7-3, 6-4, 6-4)

Ottavi Federer-Dimitrov 3-0 (6-4, 6-2, 6-4)

Quarti Federer-Raonic 3-0 (6-4, 6-2, 7-6 7-4)

Semifinale Federer-Berdych 3-0 (7-6 7-4, 7-6 7-4, 6-4)

Finale Federer-Cilic 3-0 (6-3, 6-1, 6-4)

Il solo ceco Berdych è riuscito a mettere in difficoltà il tennista di Basilea, per quanto non vincendo nemmeno lui un set. Nel terzo e ultimo set della finale sussulto d’orgoglio di Cilic ma non ci sono state grosse sorprese: Federer ha portato a casa il break del 4-3 e conservato il vantaggio fino alla fine.

Uno spot del 2009: andrebbe aggiornato con i nuovi trofei…



Commenti
array(12) { [0]=> int(79241) [1]=> int(83034) [2]=> int(82882) [3]=> int(82762) [4]=> int(82762) [5]=> int(83786) [6]=> int(83753) [7]=> int(83731) [8]=> int(83731) [9]=> int(83801) [10]=> int(83792) [11]=> int(83773) }