Tragedia Chapecoense, anche il Cristo redentore si tinge di verde

15193416_1503928619636219_1423819790989264011_n
30 novembre 2016

Tutto il mondo dello sport si sta stringendo intorno al Chapacoense, la squadra brasiliana coinvolta nell’incidente aereo in Colombia mentre andava a giocare la finale di Coppa Sudamericana. Soltanto tre i giocatori sopravvissuti: uno è morto durante il trasporto in ospedale; al portiere Follman è stata amputata una gamba. Anche il Torino è sceso in campo col lutto al braccio.

Commoventi le immagini dei tifosi arrivati nello stadio Arena Condà cantando gli slogan per la squadra. Il Nacional di Medellin ha convocato i suoi tifosi allo stadio vestiti di bianco e ha chiesto che il trofeo sia assegnato d’ufficio al Chapacoense, mentre i top club brasiliani hanno proposto che la società colpita non retroceda per almeno tre anni. Intanto, a Rio de Janeiro, anche la statua del Cristo redentore, sul Pan di zucchero, si è tinta di verde, il colore del club, in segno di solidarietà.



Leggi anche:
Messi oggi è il compleanno: 30 anni e nozze con Antonella Roccuzzo tra qualche giorno
Commenti
array(12) { [0]=> int(58829) [1]=> int(76756) [2]=> int(76704) [3]=> int(76608) [4]=> int(76608) [5]=> int(76886) [6]=> int(76839) [7]=> int(76828) [8]=> int(76828) [9]=> int(76932) [10]=> int(76919) [11]=> int(76910) }