Tragedia Chapecoense, anche il Cristo redentore si tinge di verde

30 novembre 2016

Tutto il mondo dello sport si sta stringendo intorno al Chapacoense, la squadra brasiliana coinvolta nell’incidente aereo in Colombia mentre andava a giocare la finale di Coppa Sudamericana. Soltanto tre i giocatori sopravvissuti: uno è morto durante il trasporto in ospedale; al portiere Follman è stata amputata una gamba. Anche il Torino è sceso in campo col lutto al braccio.

Commoventi le immagini dei tifosi arrivati nello stadio Arena Condà cantando gli slogan per la squadra. Il Nacional di Medellin ha convocato i suoi tifosi allo stadio vestiti di bianco e ha chiesto che il trofeo sia assegnato d’ufficio al Chapacoense, mentre i top club brasiliani hanno proposto che la società colpita non retroceda per almeno tre anni. Intanto, a Rio de Janeiro, anche la statua del Cristo redentore, sul Pan di zucchero, si è tinta di verde, il colore del club, in segno di solidarietà.


Condividi:


Commenti