Samp-Genoa, Tagliavento chiede la Goal Line Technology per un guasto del suo…orologio!

Samp-Genoa, Tagliavento chiede la Goal Line Technology per un guasto del suo…orologio!
22 ottobre 2016

L’arbitro Tagliavento ferma il gioco durante Sampdoria-Genoa per chiedere l’intervento della Goal Line Technology per un guasto del suo orologio elettronico. Lo strumento a disposizione del direttore di gara ha vibrato segnalando di fatto che il pallone era entrato in porta ma si trattava di un clamoroso errore. Ritorniamo indietro all’azione incriminata. Minuto 39′ del derby della Lanterna, punizione dalla destra di Bruno Fernandes, Silvestre svetta in area, la palla si stampa sulla traversa a Perin battuto e poi cade a terra nettamente fuori dal campo. Ma, proprio in questo momento, l’elettronica fa cilecca e l’orologio di Tagliavento vibra, segno che la palla era entrata. Gioco fermo, dubbio tecnologico per Tagliavento che chiede consiglio al quarto uomo: la palla era comunque visibilmente rimbalzata in campo e la partita è ricominciata dal risultato di 1-1. Un episodio analogo è accaduto durante Empoli-Chievo per un presunto gol di Gamberini non ravvisato dall’arbitro e dall’occhio elettronico.

https://twitter.com/BuosoMauro/status/789870061725057025



Leggi anche:
Gossip, la strana amicizia tra Badr Hari e Cristiano Ronaldo
Commenti