Search
L'urlo di Bonucci dopo il gol dell'1-0 della Juve all'Inter

Juve, le rivelazioni dell’a.d. del Manchester City: “Bonucci voleva venire da noi”

Leonardo Bonucci voleva “tradire” la Juventus per giocare con il Manchester City. Almeno è questa la versione di Ferran Soriano, amministratore delegato del club inglese allenato da Pep Guardiola. Il dirigente dei “Citiziens”, intervistato da Radio Catalunya, infatti, avrebbe rivelato alcuni particolari segreti della trattativa: “Molti giocatori vorrebbero venire venire da noi per essere allenati da Guardiola. Bonucci era uno di questi: ci ha chiamato per concordare il trasferimento al Manchester City. Ma, dopo aver parlato con il d.s. bianconero Fabio Paratici, abbiamo ricevuto una risposta negativa. Il difensore non è in vendita”.

Il Manchester City avrebbe investito 60 milioni di euro per Bonucci offrendogli anche un ingaggio principesco, lo stesso avrebbe fatto il Chelsea di Antonio Conte ma, alla fine, il difensore centrale è rimasto agli ordini di Allegri. L’a.d. degli inglesi ha anche rivelato che il City non ha trattato giocatori del Barcellona (Iniesta, Busquets o Neymar) e nemmeno Messi per il quale Guardiola stravede. Una circostanza, però, che è stata smentita dall’autorevole quotidiano britannico “The Times” che, invece, ha parlato di una reale offerta del club rifiutata dal fuoriclasse del Barcellona.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *