Il calciatore colombiano Hanyer Mosquera arrestato per aver picchiato al fidanzata

Il calciatore colombiano Hanyer Mosquera arrestato per aver picchiato al fidanzata
18 ottobre 2016

Il calciatore colombiano Hanyer Mosquera è stato arrestato per aver picchiato la sua fidanzata nell’ascensore del palazzo in cui abita. Ubriaco, secondo le prime ricostruzioni, il giocatore ha colpito a schiaffi la ragazza che si è piegata, mani in faccia per proteggersi da altri colpi, come si vede nel video trasmesso dalle tv colombiane. Ma lui continua a picchiarla, prendendola a calci. Mosquera gioca nel club colombiano di prima divisione Rionegro Aguilas, che in un comunicato ufficiale ha duramente condannato la violenza di genere commessa dal suo calciatore. Per il club, l’aggressione è una “colpa grave” e sarà inviato alla commissione disciplinare perché siano presi i provvedimenti opportuni.



Leggi anche:
Disastro Padelli, incredibile autogol. Per l'Empoli è salvezza
Commenti