Ciclismo, confessione choc di Gabriel Evans: “Ho 18 anni e ho preso l’Epo”

Ciclismo, confessione choc di Gabriel Evans: “Ho 18 anni e ho preso l’Epo”
10 dicembre 2015

Confessione choc di Gabriel Evans, ciclista 18enne, campione nazionale britannico juniores a cronometro. Evans ha rivelato di aver fatto uso di Epo, comprato lo scorso 3 agosto. “L’11 agosto – ha raccontato il giovane corridore – ho raggiunto la Francia per una sessione d’allenamento con la famiglia di un mio compagno di squadra e con me ho portato un flaconcino di Epo. Il padre del mio compagno ha scoperto tutto e ha denunciato il fatto all’Agenzia antidoping del Regno Unito. Dalla Ukad mi hanno chiamato e ho confessato quello che avevo fatto, decidendo poi di non disputare lo Junior tour del Galles, l’evento più importante nel calendario della mia categoria”.

Dopo avere assunto l’Epo, Evans ha partecipato ad una sola corsa: il campionato britannico delle 10 miglia, che poi ha vinto anche se “quando ho agito non pensavo a quella vittoria”, ha detto il ragazzo. Adesso, contro di lui, scatteranno le sanzioni stabilite in caso di doping ma il fatto che ad assumere l’Epo sia stato un giovane di 18 anni ha destato molto scalpore e preoccupazione nel mondo del ciclismo.



Commenti