Vettel e Raikkonen: “Le Mercedes sono ancora distanti”

Vettel e Raikkonen: “Le Mercedes sono ancora distanti”
17 aprile 2015

“E’ difficile dire se ci siamo avvicinati alle Mercedes, oggi tutti sembravano essere più vicini, ma sono sicuro che non hanno mostrato tutto il loro potenziale”. Sebastian Vettel non si fida dei risultati delle prove libere al Gp del Bahrain. Dopo la doppietta Ferrari nella prima sessione (leggi qui), le Frecce d’argento hanno risposto nella seconda con Rosberg e Hamilton davanti a tutti (leggi qui).

Le Rosse hanno retto nella sfida con le Mercedes, ma in gara potrebbe essere diverso. “Il mio giro veloce – ha detto Vettel – non è stato perfetto, ma in generale ho un buon feeling con la macchina. Certamente questa sera è stato diverso dal pomeriggio, le temperature erano molto più basse”.

“Non so – ha confermato il compagno di scuderia Raikkonen – se possiamo giocarcela con Mercedes, domani è un altro giorno, le condizioni possono cambiare e questo gioca un ruolo importante. Aspettiamo e vediamo. Non siamo ancora dove vorremmo. Nella seconda parte delle prove abbiamo avuto qualche problema di assetto e guidabilità, in alcuni punti facciamo fatica. Questa sera analizzeremo tutti i dati, cercando di migliorare e di fare meglio domani. Avere una qualifica senza problemi rende la vita più facile in gara”.


Condividi:


Commenti