Francia prima semifinalista: Varane e Muslera in versione Karius condannano l’Uruguay

Francia prima semifinalista: Varane e Muslera in versione Karius condannano l’Uruguay
6 luglio 2018

Il primo quarto di finale del Mondiale vede la Francia imporsi 2-0 sull’Uruguay conquistando così la sesta semifinale della sua storia: le reti di Varane di testa al 40′ e di Griezmann al 61′, con l’errore decisivo di Muslera che si fa scappare un tiro centralissimo, una copia della prima papera di Karius nella finale di Champions League.

NO CAVANI NO PARTY. Ha pesato molto l’assenza di Cavani, uscito zoppicando nella partita contro il Portogallo che aveva risolto con una doppietta: decisamente non all’altezza il sostituto, l’ex Reggina Stuani.

La squadra di Deschamps affronterà la vincente di Brasile-Belgio, calcio d’inizio stasera alle 20.

Domani gli altri due quarti, Svezia-Inghilterra alle 16 e Russia-Croazia alle 20.

TATTICISMO. Un match con pochi spazi, fra una squadra, quella sudamericana, molto tignosa e tatticamente disciplinata (ricorda da vicino l’Atletico Madrid di Simeone), ma decisamente spuntata a causa dell’assenza di Cavani per infortunio; mentre i ‘Galletti’ puntano soprattutto sulle doti in velocità di Mbappé per colpire in contropiede.

EPISODI E…PORTIERI. Non è dunque forse un caso che a decidere la sfida siano due episodi. Peccato che il secondo, quello che la chiude, sia il clamoroso errore dell’estremo difensore ex Lazio, peraltro mai davvero affidabile in carriera.

Di contro, Lloris è autore di un grande intervento su Caceres quando il punteggio era di 1 a 0.

ESULTANZA MODERATA. Contiene la sua esultanza Griezmann, sia per il forte legame con il compagno di squadra Godin sia forse anche in conseguenza della sua grandissima passione per il Paese sudamericano.

TABAREZ: ADDIO AL CALCIO? A 71 anni probabilmente si chiuderà la carriera del ‘Maestro’ Oscar Washington Tabarez, una Copa America ed una semifinale Mondiale alla guida della Celeste: lo abbiamo visto in questi giorni con la stampella, la malattia neuro-degenerativa che lo ha colpito presto limiterà fortemente la sua capacità di muoversi.

 

Ha già fatto il giro del mondo l’istantanea sul pianto di questo piccolo fan uruguagio, dopo il goal del 2-0

LEGGI ANCHE:

Thailandia, i 12 ragazzi invitati alla finale Mondiale. Ma muore uno dei sub impegnati nei soccorsi

Cristiano Ronaldo-Spagna 3-3. I goal arrivano tutti da Madrid, De Gea imita Karius…


Condividi:


Commenti