Trionfo Atletico, Griezmann dà l’addio con una doppietta. Dominio spagnolo: 12 trofei su 13

Trionfo Atletico, Griezmann dà l’addio con una doppietta. Dominio spagnolo: 12 trofei su 13
17 maggio 2018

L’Atletico Madrid di Pablo Simeone come da pronostico si aggiudica l’Europa League, 3-0 al Marsiglia al Parc OL di Lione: grande protagonista Griezmann con una doppietta nel primo tempo, poi Gabi in zona Cesarini.

Per i biancorossi anche la partita numero 200 su 377 della gestione Simeone senza subire goal.

DOPPIO ADDIO. Per l’attaccante francese si tratta del modo migliore per lasciare i Colchoneros dopo 4 stagioni: il Barcellona pagherà la clausola di 100 milioni (si parla anche di un tentativo di pagare in più rate ma versando 120 milioni).

Al passo d’addio anche Fernando Torres, il tecnico in seconda Burgos (in panchina al posto dello squalificato Simeone) gli concede qualche minuto nel finale: dopo 10 anni e mezzo in due intervalli, primo trofeo per lui con l”Atleti’. Da definire il suo futuro, a 33 anni probabilmente in MLS o in Cina.

DOPPIO ERRORE.La squadra dell’ex Roma Garcia non aveva cominciato male ed anzi aveva avuto la prima occasionissima del match con Germain, dopo 5 minuti: ma l’attaccante spara alto solo davanti ad Oblak.

Un secondo errore spiana la strada a Griezmann: Anguissa controlla male e la palla finisce dalle parti di Gabi, straordinario nel passare di prima per il compagno poi freddissimo sottoporta. Il minuto è il 21′

L’INFORTUNIO. Una terza e definitiva mazzata ai francesi l’infortunio del capitano e leader Payet (4 goal e 6 assist in questa Europa League; suo era stato anche l’assist per Germain nei primi minuti): esce fra le lacrime, da valutare l’infortunio in chiave Mondiale.

Da allora il match prende una piega ben precisa seppur senza grossissime emozioni fino all’inizio della ripresa, quando dopo 4 minuti Griezmann di fatto la chiude: filtrante di Koke per il numero 7, delizioso il suo pallonetto per il raddoppio.

La gara si trascina senza grandi emozioni se non il ‘tentativo di autogol’ di Rami, all’89’ il definitivo 3-0 con Gabi.

Poi standing ovation per Griezmann, sostituito da Torres.

DOMINIO SPAGNOLO. Dei 13 trofei per club assegnati dalla UEFA nel 2014,  12 sono andati a squadre spagnole: 4 su 5 in Europa League (3 Siviglia, 1 Atletico), 4 su 4 sia in Champions che in Supercoppa Europea (6 al Real Madrid, 2 al Barcellona).

Con la finale di Champions del 26 maggio prossimo e la Supercoppa del 15 agosto a Tallinn, che potrebbe essere giocata dalle due squadre di Madrid, si può arrivare a 14 su 15.

Unici intrusi il Manchester United di Mourinho nel 2016/17 e, potenzialmente, il Liverpool se batterà i Blancos a Kiev.

Marsiglia-Atletico Madrid 0-3. Marcatori: 21′ p.t. e 4′ s.t. Griezmann, 43′ s.t. Gabi (A)

Marsiglia (4-2-3-1): Mandanda; Sarr, Rami, Luiz Gustavo, Amavi; Anguissa, Sanson; Thauvin, Payet (32′ st Lopez), Ocampos (10′ st Njie); Germain (29′ st Mitroglu). A disp.: Pelè, Rolando, Sakai, Kamara, Abdennour. All.: Garcia

Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Vrsaljko (1′ st Juanfran), Gimenez, Godin, Lucas Hernandez; Correa (42′ st Thomas), Saul, Gabi, Koke; Griezmann (45′ st Torres), Diego Costa. A disp.: Werner, Filipe Luis, Savic, Gameiro. All.: Burgos (Simeone squalificato)

Arbitro: Kuipers (Olanda)

Ammoniti: Vrsaljko, Lucas Hernandez (A), Amavi, Luiz Gustavo, Njie (M)


Condividi:


Commenti