Geboers, leggenda del motocross, muore annegato cercando di salvare il suo cane

Geboers, leggenda del motocross, muore annegato cercando di salvare il suo cane
9 maggio 2018

È morto a 55 anni Eric Geboers, 5 volte campione del mondo di motocross: è annegato nel tentativo di salvare il suo cane Hana finito in acqua. Era apparso andare quasi subito in difficoltà, dopo appena un minuto scomparso sotto le acque del lago: il corpo è stato ritrovato il giorno dopo.

Il belga, chiamato negli anni della carriera “The Kid”, aveva vinto 5 mondiali fra il 1982 e il 1990, primo a riuscirci in tutte e 3 cilindrate di allora (125, 250 e 500: da qui anche l’altro soprannome, “Mister 875”, somma dei 3 numeri).

I Geboerts possedeva Hana, un cucciolo femmina di shiba inu, da solo due settimane: era stato un regalo di Eric per la moglie.

Lo scorso 6 maggio, come riporta Het Nieuwsblad, i coniugi si erano concessi nella serata di domenica una gita in barca nel lago di Mol, cittadina belga, quando il cucciolo è finito in acqua (non chiare le dinamiche): come riportato da un testimone, Geboers si è gettato subito entrando però immediatamente in difficoltà, forse vittima di un malore causato dalla fredda temperatura dell’acqua.

Non c’è stato nemmeno il tempo di intervenire in soccorso suo e del cane, oltretutto l’operazione sarebbe stata assai complessa nel buio della notte.

L’indomani il ritrovamento del corpo.

HANA. Geboers due settimane fa si era recato in un canile con la moglie per adottare un cane. La scelta era caduta su Hana perché qualche tempo prima un’altra cagnolina dei Geboers, sempre una Shiba Inu, era rimasta uccisa, travolta da un’auto.

 

LEGGI ANCHE: Sudafrica, muore giocatore colpito da fulmine durante la partita


Condividi:


Commenti