Lewis Hamilton è campione del Mondo, raggiunge Vettel e Prost. I numeri di un titolo meritato

Lewis Hamilton è campione del Mondo, raggiunge Vettel e Prost. I numeri di un titolo meritato
29 ottobre 2017

Lewis Hamilton conclude solo nono il GP del Messico vinto da Verstappen ma il piazzamento è sufficiente per aggiudicarsi il titolo di campione del Mondo 2017 di Formula 1: Vettel termina la gara in quarta posizione, dunque l’inglese mantiene 56 punti di vantaggio, un margine incolmabile a 2 gare dal termine. Secondo Bottas, terzo Raikkonen.

Nelle ultime fasi del GP caparbia lotta per il nono posto con Alonso, per mettersi al riparo da un (a quel punto improbabilissimo) secondo posto di Vettel.

Si tratta del quarto titolo per Hamilton (gli altri nel 2008, 2014 e 2015), che raggiunge così lo stesso Vettel e Prost nella classifica dei piloti di tutti i tempi per numero di titoli, dietro Fangio a 5 e Michael Schumacher a 7.

Una gara segnata dall’incidente in partenza, che ha costretto i due contendenti al titolo a ripartire dalle retrovie mentre Verstappen, che pure prende in giro Vettel, non subisce danni e va a vincere agevolmente: è la terza vittoria in carriera.

Un titolo meritato quello di Lewis Hamilton: 9 vittorie e 12 podi in 18 gare, a punti in ogni GP. 333 i punti finora conquistati, dunque una media di 18,5 punti a gara.

Nelle ultime 6 gare prima del Messico 5 vittorie ed 1 secondo posto: in questo intervallo ha costruito il suo titolo, certamente avvantaggiandosi di una vettura superiore, ma ottenendo davvero il massimo dalla sua Mercedes.

Da Monza in poi invece un incubo il mondiale di Vettel, fra errori suoi (comunque troppo aggressivo a Singapore, a prescindere dalla colpe di Verstappen) e soprattutto problemi tecnici della Ferrari, troppe volte costretta al ritiro o al cambio di pezzi in extremis: forse pagato il tentativo di rincorrere la Mercedes, con innovazioni tecniche non testate fino in fondo?

A quota 277, non resta a Vettel che difendere nelle ultime due gare il secondo posto nella classifica generale, dove Bottas lo insidia ora a quota 262, -15 punti.

Le prime parole del campione del Mondo: “Un grande ringraziamento a chi è venuto a sostenerci qui, spero di aver offerto un bello spettacolo. Il pubblico messicano è fantastico. Ho fatto il possibile oggi, ero anche partito bene, poi non so cosa sia successo.

Devo ringraziare la mia famiglia ed il team, la Mercedes è stata fantastica negli ultimi 5 anni. Certamente non la corsa che volevo ma ho dato il cuore, ho continuato a spingere fino alla fine”.


Condividi:


Commenti