Zamparini “ricostruisce” il Palermo. Il primo acquisto è Nestorovski!

Zamparini “ricostruisce” il Palermo. Il primo acquisto è Nestorovski!
22 maggio 2016

Il Palermo ha fatto il primo “colpo” del mercato. È l’attaccante macedone dell’Inter Zapresic, Ilija Nestorovski, 26 anni, la passata stagione capocannoniere della prima divisione croata (Hnl) con  25 gol in 33 partite. Un record, secondo i giornali croati, che hanno dato risalto alla partenza del giocatore, costato circa 500 mila euro. Amico di Trajkovski, Nestorovski ha già spiegato che chiederà a lui consigli su come ambientarsi a Palermo. “Mi sarà di grande aiuto – ha detto il centravanti – ma troverò anche Posavec (ex portiere dell’Inter Zapresic ndr) e Jajalo (che è croato) oltre a diversi sloveni e bulgari con i quali parlare”. Ilija ha dichiarato al giornale “Vecernji” di “essere triste per lasciato l’Inter dopo 3 anni” ma di considerarsi ancora umile e che a Palermo “cercherò di farmi rispettare dall’allenatore. Vedremo se sarò il primo o il terzo attaccante”.

Nestorovski è nato a Prilep dove andrà a riposarsi prima di partire per un’isola greca. Quest’anno, con i suoi gol, l’Inter Zapresic ha raggiunto il quinto posto ma due anni fa il macedone è stato uno dei protagonisti della promozione della squadra croata. Mancino, forte di testa, è stato anche convocato in Nazionale (6 presenze, zero gol all’attivo) grazie all’exploit di fine stagione in cui ha realizzato 9 reti nelle ultime 5 partite. Prima del rompete le righe Nestorovski sarà impegnato nelle amichevoli con Afghanistan e Iran, poi le vacanze, quindi il Palermo.

Con tutto il rispetto per Nestorovski, le cui qualità sono tutte da verificare nel campionato italiano, i tifosi rosanero sono in grande apprensione dopo l’addio di Sorrentino e i malumori di Maresca e Gilardino. Se la cosiddetta “vecchia guardia” andrà via, i dubbi dei tifosi del Palermo riguardano le pedine con cui ricostruire la squadra. L’attaccante macedone può rappresentare la clamorosa sorpresa (un po’ come accadde per Ilicic) ma un pizzco di scetticismo è lecito. I sostenitori rosanero meritano qualcosa di più, cioè giocatori in grado di far volare il Palermo o per lo meno di garantire una stagione meno tribolata di quella appena passata.


Condividi:


Commenti