Honda del Milan arringa i tifosi in Giappone? Non è lui, ma un sosia!

Honda del Milan arringa i tifosi in Giappone? Non è lui, ma un sosia!
29 luglio 2015

Vorrei che prima vedeste il video. Vi chiederete cosa ci fa Keisuke Honda con un microfono in mano prima di una partita in Giappone? In realtà ce lo siamo chiesti anche noi, solo che quello che vedete non è il giocatore del Milan, vero e proprio idolo nel Sol Levante, ma un suo sosia. Qual è il suo scopo non è dato sapere: ridere non fa ridere, anche se squadre e pubblico sugli spalti sembrano molto divertiti.

Non c’è nulla da fare, i giapponesi hanno una cultura distante dalla nostra anni luce. L’imitatore (speriamo che non venga utilizzato per ogni partita!) arringa la folla invitandoli a tifare per il (o la) Vissel Koke, squadra della J League, la serie A nipponica. Le domande, che restano senza risposte, sono altre. Perché utilizzare il sosia di Honda? Come se in Italia per promuovere il derby Juventus-Torino facessimo venire la copia di Zoff e non l’originale! E poi… ma che piacere c’è a vedere uno che somiglia a Honda? Mica è quello vero! Domande, appunto, senza risposta.


Condividi:


Commenti