La Pro Recco nella leggenda della pallanuoto

La Pro Recco nella leggenda della pallanuoto
17 maggio 2015

Se con quattro scudetto consecutivi, la Juventus sta facendo la storia nel calcio, nella pallanuoto, la Pro Recco sta facendo la leggenda.

I liguri battendo 11-7 l’AN Brescia nella terza partita delle finali play offs (serie vinta 3-0), hanno conquistato il ventinovesimo titolo della loro storia, ma soprattutto il decimo consecutivo come mai nessuno prima.

La Pro Recco va oltre la storia che già aveva scritto tra il 1964 e il 1972 vincendo nove scudetti di fila nel nome di Eraldo Pizzo.  Attualmente la squadra più blasonata della storia della pallanuoto, nata nel 1913 con il nome di Rari Nantes Enotria, che vanta anche 10 coppe Italia, 7 coppe dei campioni, 5 supercoppe ed una lega adriatica, detiene una delle strisce vincenti più lunga della storia dei campionati italiani.

Considerati i tornei maschili e femminili di calcio, calcio a 5, pallacanestro, pallavolo, pallamano, rugby, hockey ghiaccio, hockey prato, baseball, la striscia più vincente della storia è della Red Panthers di Treviso nel rugby a 15 femminile con 19 scudetti dal 1985 al 2003; poi ci sono i 15 titoli consecutivi nella pallanuoto femminile da parte dell’Orizzonte Catania dal 1992 al 2006 e gli 11 di Ravenna nel volley femminile dal 1981 al 1991 e del Cassano Magnago nella pallamano femminile dal 1986 al 1996, fino ai 9 della Pool Comense nel basket femminile dal 1991 al 1999.

In ambito maschile è record imbattuto; seguito dai 7 scudetti vinti dalla Mens Sana Siena nel basket dal 2007 al 2013 e dalla Amatori Milano Rugby tra il 1938 e il 1946.

Per il Recco la stagione continua e dal 28 al 30 maggio sarà impegnata a Barcellona nella Final Six di Champions League.


Condividi:


Commenti