L’Uefa stoppa il mercato del Chelsea per violazione delle norme internazionali

L’Uefa stoppa il mercato del Chelsea per violazione delle norme internazionali
22 febbraio 2019

Due sessioni di mercato senza poter fare acquisti: è la stangata disciplinare sul Chelsea allenato da Maurizio Sarri, decisa dalla Fifa per violazione delle norme di trasferimenti internazionali di giocatori Under 18.

La federazione mondiale vieta al club londinese l’acquisto di giocatori dal mercato nazionale ed estero, ma non impedisce al Chelsea le cessioni. La sanzione è stata comunicata oggi alla società, che potrà ricorrere in appello. La Football Association dovrà pagare una multa di 510 franchi svizzeri, all’incirca l’equivalente di 450 mila euro, per omessa vigilanza. Il Chelsea ha già annunciato che presenterà il ricorso contro la decisione.


Condividi:


Commenti