Inter-Cagliari 2-0, Dessena sfiora il rosso: si lamenta del suo goal di mano annullato. Poi le scuse

Inter-Cagliari 2-0, Dessena sfiora il rosso: si lamenta del suo goal di mano annullato. Poi le scuse
30 settembre 2018

L’Inter si è aggiudicata il match di San Siro di sabato sera contro il Cagliari, 2-0 per effetto dei goal di Lautaro Martinez (su assist di Dalbert) e di Politano con un bel diagonale; ma a far discutere è anche il comportamento del capitano degli ospiti Daniele Dessena: sul punteggio di 1-0 segna la rete del pareggio ma chiaramente di mano ed annullata in seguito ad intervento del VAR.

Tuttavia il 31enne cresciuto nel Parma non sembra farsene una ragione e, ammonito, dà vita ad una scena surreale protestando vivacemente con l’arbitro, fino a rischiare il rosso (lo allontana infine il compagno Pavoletti).

Queste le sue dichiarazioni sull’episodio nel post partita ai microfoni di Sky Sport: “Il goal era giusto da annullare, non ho discusso su quello, ho interpretato male l’ammonizione: mi reputo un ragazzo leale, non voglio fare il furbo con nessuno, l’ho interpretata male io anche con proteste eccessive ma come ho detto all’arbitro non ho voglia di prendere in giro nessuno, pensavo di averlo toccata col fianco e poi con la mano”.

La squadra di Maran rimane a quota 6, 2 lunghezze sopra la zona retrocessione in attesa dei match di domenica.

Quanto ai nerazzurri, dopo un avvio stentato colgono la quarta vittoria consecutiva (inclusa quella in rimonta nel recupero con il Tottenham) e aggancia il quarto posto a quota 13, complice la vittoria nel derby della Roma (11 punti) sulla Lazio, che rimane dunque ferma a 12.

TABELLINO.

Inter-Cagliari 2-0. Marcatori: 12′ L. Martinez, 90′ Politano

Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Miranda, Dalbert; Gagliardini (12′ st Brozovic), Borja Valero (38′ st Vecino); Politano, Nainggolan, Candreva (25′ st Perisic); L. Martinez. A disposizione: Padelli, Icardi, Keita, Ranocchia, Joao Mario, Asamoah, Skriniar. Allenatore: Spalletti

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Klavan (1′ st Pisacane), Andreolli, Faragò; Dessena, Bradaric (15′ st Joao Pedro), Barella; Ionita; Sau (26′ st Farias), Pavoletti. A disposizione: Rafael, Daga, Aresti, Pajac, Cigarini, Cerri, Padoin, Castro, Romagna. Allenatore: Maran

Arbitro: Massa

Ammoniti: Andreolli, Bradaric, Pisacane, Dessena (C), Dalbert (I)


Condividi:


Commenti