Frosinone-Palermo, il referto: “Arbitro addizionale colpito in lancio di oggetti” e “tifosi negli spogliatoi”

Frosinone-Palermo, il referto: “Arbitro addizionale colpito in lancio di oggetti” e “tifosi negli spogliatoi”
23 settembre 2018

Emergono retroscena relativi al match Frosinone-Palermo, finale di ritorno play-off della scorsa Serie B (che ha promosso i ciociari) dal finale convulso e contestatissimo: l’emittente frusinate Multimediatv ha infatti pubblicato uno stralcio del referto presentato dall’arbitro Federico La Penna e dai delegati della Procura Figc.

Nel documento si riporta il lancio di oggetti da parte dei tifosi della squadra di casa, che hanno colpito l’arbitro addizionale sin dal primo tempo; e che i sostenitori del Frosinone hanno poi fatto invasione negli spogliatoi al termine della partita.

Si legge:

I sostenitori della società Frosinone hanno lanciato reiteratamente nel corso della partita numerosi oggetti sul terreno di gioco, alcuni dei quali colpivano un arbitro addizionale e nello specifico a una gamba e ad una schiena, causandogli momentaneo dolore al 43′ del primo tempo; ad un braccio e ad una gamba nel corso del secondo tempo.

Successivamente per ben due volte, di cui la prima al 47′ del secondo tempo, [venivano tirati] sul terreno di gioco alcuni palloni – consegnati in precedenza dai raccattapalle della società Frosinone – nell’evidente tentativo d’interrompere le azioni offensive della squadra avversaria, costringendo l’arbitro a sospendere la gara”.

Infine, sempre i sostenitori della società Frosinone al termine della gara hanno invaso il terreno di gioco costringendo gli ufficiali di gara ed i calciatori a raggiungere velocemente il tunnel che adduce agli spogliatoi.

Durante tale circostanza, sono state rivolte espressioni gravemente insultanti ad un arbitro addizionale, oltre al fatto che alcuni sostenitori sono riusciti a raggiungere gli spogliatoi, provocando ulteriori momenti di tensione a causa del mancato presidio di tale zona da parte degli steward.

La squadra ciociara fu sanzionata con una multa e la squalifica del ‘Benito Stirpe’ di 2 turni, da disputarsi a porte chiuse.

Il Palermo ha fatto ricorso contro una sanzione ritenuta non sufficientemente afflittiva, vedendosi riconosciute le proprie ragioni dal TAR: il ricorso verrà discusso nell’udienza del 26 settembre.

La società siciliana può tuttavia al massimo puntare ad un risarcimento, dal momento che il campionato di Serie A è già iniziato e giunto alla quinta giornata.

LEGGI ANCHE:

Palermo, l’estate delle beffe: dai palloni di Frosinone al Parma salvo. E c’è lo sberleffo dell’ex Lucarelli

Frosinone-Palermo, il video degli insulti prima del match: “Mafiosi!”

TG Sport – Frosinone – Palermo: colpito 4 volte un arbitro e tifosi negli spogliatoi. – 20/9/2018

TG Sport – Frosinone – Palermo: colpito 4 volte un arbitro e tifosi negli spogliatoi. – 20/9/2018

Publiée par Multimedia TV sur Jeudi 20 septembre 2018


Condividi:


Commenti