Zanardi si supera: a 52 anni nuovo record mondiale, 226 km di triathlon in 8 ore e 26 minuti

Zanardi si supera: a 52 anni nuovo record mondiale, 226 km di triathlon in 8 ore e 26 minuti
23 settembre 2018

Alex Zanardi non finisce mai di stupire: l’ex pilota campione mondiale di Formula Kart, datosi allo sport paralimpico dopo aver perso le gambe (fino alle ginocchia) in seguito ad un incidente, stabilisce infatti un nuovo record mondiale terminando la propria prova di triathlon in 8 ore, 26 minuti e 6 secondi.

L’evento si è svolto ieri a Cervia e prevedeva 3,8 km a nuoto, i 180 km in bicicletta e i 42,2 km di corsa: il risultato di Zanardi, che migliora di 30 minuti e 53 secondi il suo personale, è primato a livello paralimpico e anche tenendo conto dei risultati dei normodotati il tempo è stato il quinto in assoluto sui circa 2700 atleti partecipanti.

L’ex pilota ha scritto sulla sua pagina Facebook: “Quinto assoluto, sono felicissimo. Avevo in canna questa performance già a Barcellona, ma l’ho tenuta in caldo per Cervia, in modo tale da dedicarla ad Enervit. Scherzi a parte, voglio ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato a realizzare questo sogno, compreso mio figlio Niccolò che credo possa essere orgoglioso del suo vecchio. Ora sono davvero l’Ironman disabile più veloce al mondo!”

Dopo l’incidente del 2001 Zanardi ha affrontato una lunga riabilitazione ed ha poi ripreso la sua attività di pilota prendendo parte a campionati turismo con comandi adattati sul volante.

Nel 2009 è entrato nel mondo dello sport paralimpico cogliendo successi straordinari: fra Londra 2012 e Rio 2016 4 ori e 2 argenti olimpici.

LEGGI ANCHE: Zanardi, la risposta elegante al meme: “Mi diverte e lusinga”

Quinto assoluto, sono felicissimo. Avevo in canna questa performance già a Barcellona, ma l’ho tenuta in caldo per…

Publiée par Alex Zanardi sur Samedi 22 septembre 2018


Condividi:


Commenti