Ciclismo, 2 squalificati dopo 320 km per un… selfie sulla linea del traguardo

Ciclismo, 2 squalificati dopo 320 km per un… selfie sulla linea del traguardo
16 settembre 2018

Due ciclisti amatori squalificati per un selfie: è quanto si legge nel referto di gara della LoToJa 200, un evento ciclistico endurance (“200” fa riferimento alla lunghezza, 200 miglia circa cioè 320 km) che si tiene nello Utah e dedicato agli amatori.

Il “Selfie at finish line”, cioè sulla linea del traguardo, costa dunque l’esclusione ai dilettanti J. Grant Ferrin (che aveva preso parte alla categoria non competitiva Cyclosportive) e Bradley Vierig (categoria Master 60; un terzo ciclista è stato invece squalificato per un “gesto osceno”, aver alzato il dito medio).

Vierig si è giustificato dicendo che in realtà voleva fare una foto al suo orologio per mostrare il tempo realizzato, mentre non sarebbe stato in grado di farsi un selfie in corsa senza cadere. La squalifica è tuttavia rimasta.

LEGGI ANCHE: Kristian Sbaragli colpito da un tifoso che scatta unselfie, posta la foto della ferita sui social

 


Condividi:


Commenti