Milan, Higuain: “Ho già parlato con Gatttuso”. La Juventus gli riconosce una buonuscita, scambio Bonucci-Caldara

Milan, Higuain: “Ho già parlato con Gatttuso”. La Juventus gli riconosce una buonuscita, scambio Bonucci-Caldara
2 agosto 2018

Gonzalo Higuain è già a Milano, dove presto lo raggiungerà il difensore Mattia Caldara nell’ambito della clamorosa operazione di mercato fra Juventus e Milan che porterà invece Leonardo Bonucci in bianconero ad un anno dall’addio. “Ho già parlato con Gattuso”, le prime parole del ‘Pipita’ nel capoluogo lombardo, accolto da una folla di tifosi e diversi addetti ai lavori.

L’argentino, 30 anni e recordman di goal nel campionato a 20 squadre, viene acquistato con la formula del prestito oneroso a 18 milioni di euro e diritto di riscatto fissato a 36 milioni.

L’ex Napoli percepirà 7,5 milioni l’anno fino al 2022 (circa 2 milioni in più, bonus a parte, del suo precedente contratto) e la Juventus gli ha riconosciuto una buonuscita di 1 milione di euro; quadriennale anche per Caldara, a 2,5 milioni l’anno.

Quanto a Bonucci, il ritorno a Torino gli costerà qualcosa in termini d’ingaggio: guadagnerà circa 5 milioni + 2 di potenziali bonus, meno rispetto ai 7,5 netti (10 con i bonus) che aveva spuntato al Milan.

Lo scambio Bonucci-Caldara è alla pari, con una valutazione di 40 milioni di euro e senza alcun diritto di recompra della Juventus sul promettente 24enne ex Atalanta.

Mancano solo le firme, che seguiranno le visite mediche di rito.

RONALDO. Il mondo bianconero ha accolto con perplessità ed in alcuni casi con fastidio l’idea del ritorno di Bonucci, che era andato via in polemica con Allegri e aveva esultato a modo suo per il goal alla sua ex squadra. Inoltre non piace ai più l’idea di perdere Caldara, considerato in prospettiva il miglior centrale italiano.

L’impressione è che l’acquisto di Ronaldo (già al lavoro alla Continassa) abbia reso necessaria la cessione di Higuain, per ragioni di bilancio (quanto meno in ottica di fair play finanziario) e quindi costretto ad accettare le richieste della controparte.

LEONARDO. Ottimo colpo per il neo d.t. Leonardo: il Milan si ritrova con Romagnoli e Caldara la probabile coppia di centrali della Nazionale del futuro e colma subito la lacuna della scorsa stagione, l’attaccante da almeno 20 goal a stagione.

Ma serviranno ora delle cessioni, in primis di Kalinic, per non irritare l’UEFA (in ottica fair play finanziario) che fra circa 2 settimane farà pervenire la nuova sanzione dopo l’annullamento da parte del TAS dell’esclusione dall’Europa League.

LEGGI ANCHE: Ronaldo si allena a Torino, De Laurentiis: “Sceneggiatura commerciale, è a fine carriera”


Condividi:


Commenti