L’Argentina chiede il fermo e il rimpatrio degli hooligan che hanno picchiato il tifoso croato

L’Argentina chiede il fermo e il rimpatrio degli hooligan che hanno picchiato il tifoso croato
23 giugno 2018

La ministra argentina della Sicurezza nazionale (dell’Interno), Patricia Bullrich, ha pubblicato le foto e i nomi dei 4 hooligan che hanno aggredito in Russia il tifoso avversario dopo la sconfitta per 3-0 di Messi e compagni contro la Croazia, ai mondiali. La Bullrich ha chiesto alle autorità di Mosca il fermo e il rimpatrio dei 4.


La ministra ha usato il pugno duro anche coi tifosi responsabili di atti osceni con le donne e ragazze russe: segnalati alle autorità locali, non potranno entrare negli stadi del mondiale. In particolare, Nestor Fernando Penovi che in un video diventato virale fa dire cose oscene a un’inconsapevole ragazza russa.


Condividi:


Leggi anche:
Liga, Juanmi della Real Sociedad becca due cartellini gialli nel giro di 10 secondi
Commenti