La Svezia atterra in Russia. Ad accoglierla una sola tifosa. Russa

La Svezia atterra in Russia. Ad accoglierla una sola tifosa. Russa
13 giugno 2018

Certamente, non è la Svezia la nazionale che più riscalda i cuori degli sportivi in questi mondiali di Russia. La squadra che ha eliminato l’Italia agli spareggi  arrivata ieri in terra russa. E se si deve credere ai presagi, non è che tutto sia andato bene: intanto un’ora di ritardo all’atterraggio. Ad attendere gli scandinavi poi c’era una sola tfosa, una ragazza russa, Margot, 15 anni, di Gelendzhik, che si è fatta trovare con una piccola bandiera svedese. “Mi piace la Svezia per Astrid Lindgren (la creatrice di Pippi Calzelunghe). Ma non ho davvero molto a che fare con il calcio”, dice lei al giornale svedese Aftonbladet.

Nonostante la sua pazienza e la sua simpatia, la giovane Margot non ha nemmeno avuto l’opportunità di incontrare i giocatori svedesi che sono stati trasportati direttamente in autobus al lussuoso hotel Kempinski dove vivranno il ritiro mondiale.


Condividi:


Commenti