Assegnato il Mondiale 2026, per la prima volta a 48 squadre ed in 3 Paesi: U.S.A., Canada e Messico

Assegnato il Mondiale 2026, per la prima volta a 48 squadre ed in 3 Paesi: U.S.A., Canada e Messico
13 giugno 2018

Domani prende il via il Mondiale in Russia, nel frattempo in mattinata è stata assegnata la sede di quello del 2026: fra 8 anni si giocherà in Nord America, per la prima volta in 3 Paesi: Canada, Messico e Stati Uniti, questi ultimi sede dell’edizione 1994 in cui l’Italia perse la finale ai rigori con il Brasile. Battuta l’altra candidata, il Marocco, 134 voti a 65.

Per la prima volta le squadre saranno 48 (contro le 32 dal ’98 a Qatar 2022, un incremento rispetto alle 24 di U.S.A. ’94).

Dopo Giappone-Sud Corea del 2002, un’altra volta dunque si giocherà in più di una nazione, questa volta lungo tutta la parte settentrionale del Continente Nuovo.

Delle 80 partite, 60 si giocheranno negli States, inclusa la finale al MetLife Stadium (alle porte di New York), già casa del SuperBowl del 2010, 82.500 posti; 10 match a testa negli altri 2 Paesi.

Gli aventi diritto al voto erano 210, di cui 7 si sono dovuti astenere per ovvi motivi di opportunità: i 4 Paesi direttamente interessati e i 3 protettorati statunitensi di Guam, Porto Rico e Samoa Americane.

Alla fine 134 voti, circa i due terzi, sono stati appannaggio di quella che sin da subito la candidatura più forte.

Il Marocco si era giocato a sorpresa la carta dell’emergenza armi negli U.S.A., che non ha però portato molti voti dalla sua parte (anche se 65 è comunque un risultato probabilmente superiore alle previsioni).

In definitiva, determinante è stata la presenza di un numero sufficiente di impianti già esistenti in Nord America per ospitare un Mondiale di 80 partite.

Due delle 3 nazioni ospiti, Canada e (a sorpresa) Stati Uniti, non si sono qualificate per la rassegna mondiale al via domani.

LEGGI ANCHE:

Ufficiale l’esonero di Lopetegui, c.t. della Spagna: “Ci ha traditi”. Venerdì la prima partita con il Portogallo

Russia 2018, tutti i convocati delle 32 squadre. Si parte il 14, 58 giocatori della Serie A

 

 


Condividi:


Commenti