Il portiere dell’Atalanta Gollini, in arte Golloriu$, lancia il suo singolo rap

Il portiere dell’Atalanta Gollini, in arte Golloriu$, lancia il suo singolo rap
9 giugno 2018

Esce il nuovo singolo del rapper Golloriu$, nome ‘d’arte’ del portiere dell’Atalanta Pierluigi Gollini (proprio oggi riscattato ufficialmente dal club bergamasco: il cartellino era dell’Aston Villa).  “Rapper coi guanti” è il titolo e si tratta propriamente, come ci tiene a precisare, di un pezzo trap, cioè rap con contaminazioni di musica techno.

Alcuni passaggi del singolo, il cui videoclip esprime temi tipici del rap in salsa calcistica: “Esco con Bryan e Peta, sempre fedele allo sport. Mi alleno di notte e di giorno, senti che pezzo ti sforno, mi vedi nei posti di lusso ma resto di Poggio. Dai Gollo, corri, farai tanti soldi”.

Bryan e Peta sono l’ormai ex compagno Cristante (ufficiale il passaggio alla Roma) e Petagna.

BENEFICENZA. Quest’anno solo 12 partite fra campionato e Coppa Italia per il portiere cresciuto a Poggio Renatico (prov. Ferrara), ma Gollini ha trovato il modo di mettere a frutto il suo talento extra-calcistico con l’alter ego musicale.

Il video della canzone è stato girato tra lo stadio di Ferrara e quello di Bergamo. Gollini (anzi, Golloriu$) ne ha parlato ai microfoni di Sky Sport 24, spiegando anche i fini nobili della sua attività di ‘trapper’: “È una passione che ho da un po’ di tempo, volevo produrre una cosa che rimanesse e che servisse alla mia gente, perché mi ritengo un ragazzo fortunato.

Tutti i fondi che ricaverò, infatti, li donerò per il rifacimento di un campo di quartiere, lo stesso dove ho cominciato a giocare io“.

Spiega di avere come punto di riferimento gli States, ‘patria’ del rap, dove non pochi sportivi si dedicano anche alla musica e non solo a tempo perso: “In NBA poi in molti lo fanno per secondo lavoro praticamente.

È bello dare un’immagine diversa di te. Quando tornavo a casa, invece di giocare alla play, mi mettevo a scrivere. Perché dovrei vergognarmi a dirlo? Amo il nostro Paese e sono super felice di essere tornato in Italia”.

Su Cristante, menzionato nella canzone: “Con lui ho rapporto speciale: oltre ad avere lo stesso procuratore, le nostre famiglie vanno in vacanza insieme, siamo in nazionale insieme da quando avevamo 16 anni. Sono dispiaciuto per la persona che se ne va, ma sono contento per il calciatore che è, ha fatto un gran passo in avanti per la sua carriera”.

LEGGI ANCHE: Il Papu Gomez dice a Spalletti di sostituire Miranda infortunato, ma lui sta benissimo


Condividi:


Commenti