I Philadelphia Eagles boicottano Trump e il presidente Usa disdice l’invito alla Casa bianca

I Philadelphia Eagles boicottano Trump e il presidente Usa disdice l’invito alla Casa bianca
5 giugno 2018

Troppi giocatori dei Philadelphia Eagles, la squadra campione dell’NFL, il campionato di football americano, intendevano disertare l’invito di Donald Trump alla Casa Bianca e così, il presidente ha deciso di annullare l’invito per festeggiare il titolo.
Tutto nasce dalle proteste di un sempre maggior numero di giocatori che si inginocchiavano durante l’inno nazionale prima delle partite contro le violenze della polizia sui cittadini di colore. Una protesta avviata dal giocatore Colin Kaepernick e che ha preso tanto piede che la NFl ha stabilito che chi vuol aderire deve restare negli spogliatoi durante l’esecuzione dell’inno. E per Trump restare negli spogliatoi durante l’inno “è irrispettoso pe ril nostro paese tanto quanto inginocchiarsi”.


Condividi:


Leggi anche:
Da Valencia a Mosca pedalando, 6000 km per vedere la Spagna: "Tenda, sacco a pelo e vestiti, tutto sulla bici"
Commenti