Tre manichini con le maglie del Napoli impiccati a Mondragone. Sul monte Petrino “Juve Merda”

14 maggio 2018

Si è superato il confine del cattivo gusto nella sfida tra tifoserie rivali di Napoli e Juventus, dopo l’epilogo della lotta scudetto tra azzurri e bianconeri. A Mondragone, in provincia di Caserta, sono apparsi e quasi subito rimossi tre sagome con disegnati tre giocatori del Napoli e la scritta su uno striscione “Avevano un sogno nel cuore”.

Sul monte Petrino, sempre nel casertano, di mattina era stata realizzata una scritta grandissima “Juve merda”. Un botta e risposta di cui si poteva fare tranquillamente a meno.


Condividi:


Leggi anche:
"Involtini di cane per merenda": Seung-woo Lee del Verona fa causa al giornalista
Commenti