Samp-Napoli sospesa per i cori razzisti contro gli azzurri. Scende in campo Ferrero

Loading the player...
14 maggio 2018

Sampdoria-Napoli sospesa, al 75′, per il ripetersi di cori razzisti dei tifosi di casa contro gli ospiti. L’arbitro Gavillucci ha interrotto il gioco per circa quattro minuti, attendendo che la vergogna cessasse. È sceso in campo anche il presidente dei blucerchiati, Massimo Ferrero, per chiedere alla tifoseria di porre fine a cori discriminatori e fischi. Poi, al 79′, la ripresa del gioco e all’81’, come una nemesi, la rete del vantaggio dei partenopei, con Raùl Albiol.

Ricordiamo che il Napoli ha un gemellaggio ferreo con il Genoa e questo può aver inciso sull’atteggiamento dei doriani, che comunque, non può essere giustificato certamente.


Condividi:


Leggi anche:
De Laurentiis: "L'uccellino mi ha detto che Roma e Liverpool hanno la stessa proprietà". Pallotta: "Che s'è fumato?"
Commenti