Etiopia, arbitro convalida goal: giocatori lo costringono a scappare, ma lo rincorrono e viene preso a pugni

Etiopia, arbitro convalida goal: giocatori lo costringono a scappare, ma lo rincorrono e viene preso a pugni
2 maggio 2018

Davvero incredibile quanto accade in Etiopia durante il match fra Defence Force e Welwalo Adigrat: quando l’arbitro convalida la rete del Defence Force, i giocatori della squadra ospite lo circondano ritenendo che la palla non abbia superato la linea di porta.

Il direttore di gara non è però tornato sui suoi passi, scatenando la furia dei giocatori in maglia gialla.

All’arbitro non resta che darsela a gambe, prova ad utilizzare la bandierina del corner a mo’ di arma difensiva ma non serve a nulla e nel frattempo arriva anche l’allenatore che lo prende a pugni, quando ormai tutti si trovavano sulla pista d’atletica.

Si è poi reso necessario l’intervento di diversi poliziotti per riportare la calma.

Le due squadre, che militano nella Ethiopian Premier League (massima divisione locale), sono in lotta per non retrocedere. Secondo quanto riportano alcuni media, gli animi erano già tesi per la precedente concessione di un rigore dubbio.

Gli eventi risalgono allo scorso 30 aprile, il calcio d’inizio era stato alle 15.00. La partita è stata interrotta in seguito all’incidente, sul punteggio a quel punto di 1-1.

Come riporta la BBC, l’arbitro è stato immediatamente licenziato dal suo club e la federazione locale incontrerà domani i rappresentanti di tutte e 16 le squadre.

Le immagini, poi riprese da diversi media, sono della TV di Stato ETV.

Versione più breve

LEGGI ANCHE:

Uomo fa sesso con la buca da golf ed il palo della bandierina, filmandosi con il suo cellulare

Giocatore di rugby mangia una lumaca viva per sfida: rimane paralizzato dal collo in giù


Condividi:


Leggi anche:
Il Chelsea perde ancora: i tifosi se la prendono con il "Sarri Ball". Torna Mourinho?
Commenti