Inghilterra, ride per l’avversario che inciampa da solo: espulso

Inghilterra, ride per l’avversario che inciampa da solo: espulso
8 marzo 2018

Vede l’avversario cadere dopo essere inciampato e ride, viene espulso: accade in Inghilterra ed a raccontarlo è lo stesso giocatore, Jordan Chiedozie: “Ho preso il secondo giallo per ‘condotta antisportiva’ perché ho riso ad un avversario che era caduto. Questi arbitri…”.

In Inghilterra alcuni arbitri paiono avere un rapporto contrastato con il rosso: dopo l’espulsione per un equivoco sul nome del giocatore, quella per “risate”.

È accaduto martedì, pochi secondi prima del fischio finale del match tra Margate (la squadra di Chiedozie) e Leiston della semi-professionistica lega inglese Isthmian League (2-2 il finale).

Molto arrabbiato l’allenatore del club Watt (curiosamente, omonimo dell’altro Watt protagonista di un’espulsione bizzarra): “Questa è la prima volta che sento di un giocatore espulso per aver riso ad un avversario che cade. Quel giocatore stava correndo ed è inciampato da solo…

[Chiedozie] era semplicemente fermo e si è messo a ridere, non ha detto nulla”.

 

LEGGI ANCHE:

Germania, tifoso dell’Hertha Berlino si masturba allo stadio durante la partita con lo Schalke 04

Melo Imai, dall’Olimpiade di Torino 2006 al porno: ora vuole tornare allo snowboard

Finisce online il filmino hard di Dele Alli del Tottenham, una donna (non la fidanzata) gli pratica sesso orale

Olimpiade, incidente hot per la Papadakis nel pattinaggio: si rompe costume scoprendo il seno. “Il mio peggior incubo”, dirà

L’ex Liverpool Pennant licenziato dal suo club per un video porno con la moglie Alice Goodwin


Condividi:


Commenti