Si schianta aereo in Russia: morte le 71 persone a bordo. Telecamera di sorveglianza riprende incendio

Resti della fusoliera dell'aereo in Russia
12 febbraio 2018

Un terribile incidente aereo nella giornata di ieri in Russia ha portato alla morte di tutte le 71 persone a bordo (65 passeggeri e 6 memebri dell’equipaggio) di un aereo partito dall’aeroporto di Mosca Domodedovo e diretto alla città di Orsk, negli Urali.

Pochi minuti dopo il decollo una parte del velivolo ha preso fuoco per ragioni ancora da chiarire e si è schiantato, frantumandosi in più parti.

Diversi media russi hanno pubblicato un video (ripreso da una telecamera di sorveglianza di un edificio) che mostra una scia di fuoco sull’aereo, un Antonov An-148 della compagnia Saratov Airlines.

Sono state identificate ieri 5 vittime (fra cui due minori). Per molti, fanno sapere le autorità russe, sarà necessario il test del DNA: l’incendio ha infatti reso irriconoscibili le vittime e sono stati ritrovati oltre 200 frammenti di corpi nell’area, a circa 40 km dall’aeroporto.

L’immagine dell’incendio (in particolare da 0.25) che verosimilmente ha portato allo schianto pochi minuti dopo il decollo.

LEGGI ANCHE:

 


Condividi:


Leggi anche:
Bennell, ex allenatore delle giovanili del City, condannato a 31 anni per pedofilia. Il giudice: "Pura malvagità"
Commenti