Chiellini cuore d’oro: dona l’1% dello stipendio per solidarietà

Chiellini cuore d’oro: dona l’1% dello stipendio per solidarietà
16 gennaio 2018

Giorgio Chiellini tanto duro in campo quanto solidale fuori. Il difensore della Juventus e della Nazionale ha aderito al progetto Common goal che prevede la donazione da parte dei calciatori e calciatrici, come l’americana Alex Morgan, la colombiana Nicole Regnier, dell’1% dell’ingaggio lordo per sostenere iniziative benefiche al calcio.

Per saperne di più, ecco l’indirizzo del sito legato al progetto: common-goal.org. Una iniziativa di Jurgen Griesbeck, che ha già coinvolto Juan Mata, Shinji Kagawa, Kasper Schmeichel e una ventina di altri atleti meno noti, ma altrettanto generosi. Anche gli sportivi non professionisti possono dare il loro contributo.

Al Corriere della Sera, Chiellini spiega come è nata questa sua partecipazione al progetto: “Come tante buone cose, è nato tutto veramente per caso. Ho letto dell’iniziativa di Mata e del suo progetto. Mi ha subito colpito, ma prima di lanciarmi mi sono un po’ documentato. Poi ho visto che ha aderito un altro collega molto noto, come Hummels in Germania: non conoscevo personalmente né lui né Mata, al di là delle tante sfide che abbiamo avuto in campo con la Nazionale e la Juve. Ma di tutti e due ho sempre sentito parlare bene a livello umano, per i valori che incarnano. Così ho scritto una email al sito di Common Goal e sono entrato in contatto con il fautore dell’iniziativa. Poi ho parlato con Mata e ho deciso di condividere questo progetto con lui e con gli altri che ne fanno e ne faranno parte. Mi faceva piacere espandere anche livello internazionale il mio aiuto. Perché il calcio è un linguaggio universale, un motore potentissimo: con Common Goal possiamo aiutare persone in tanti angoli del mondo, con la certezza di investire ogni singolo centesimo. Mi unisco all’appello di Mata ai colleghi: quelli italiani possono fare riferimento a me”.


Condividi:


Leggi anche:
Lamberto Sposini festeggia i 66 anni con una torta della Juventus
Commenti