Antonio Conte saluta il Chelsea a fine stagione: “Allegri o Luis Enrique, tutto è possibile”

Antonio Conte saluta il Chelsea a fine stagione: “Allegri o Luis Enrique, tutto è possibile”
12 gennaio 2018

Tratto da “Gazzetta.it”

Alla vigilia della sfida con il Leicester City, per la prima volta Antonio Conte mette in dubbio il suo futuro sulla panchina del Chelsea. “Allegri o Luis Enrique al mio posto? Tutto è possibile. Ho ancora un altro anno di contratto – ha dichiarato l’ex tecnico della Juventus in conferenza stampa –. Ma il calcio è questo, facciamo un lavoro molto difficile e tutto cambia nel giro di poco tempo”. E non è la prima volta che si parla di un nuovo allenatore per i Blues. “È normale, per chi allena il Chelsea, vivere questo tipo di situazione, anche se nella passata stagione hai vinto la Premier e raggiunto la finale di FA Cup. Ma ho esperienza per affrontare questo genere di situazioni”.

RICORDO — Conte sottolinea anche che la sua panchina è stata messa in discussione dai media fin dall’inizio della stagione. “Già dopo la prima partita di campionato persa col Burnley si parlò di altri allenatori, altrove non succede ma io continuo a credere nel mio lavoro, in quello che abbiamo fatto finora. Sono sereno, poi nel calcio tutto può succedere, l’importante è essere pronti e non mollare mai”. Poi Conte parla delle abitudini, che in Inghilterra sono cambiate. “Prima un allenatore restava al suo posto molti anni, ora si esonera con più facilità. Abbiamo cominciato un importante lavoro insieme ai calciatori e alla società, c’è bisogno di tempo per migliorare”.


Condividi:


Leggi anche:
Roma, striscioni "Pallotta spia". Ma lui attacca i media: "Parole manipolate"
Commenti