L’ebreo tifa Lazio. Il razzismo antisemita torna a sporcare il calcio a Roma

L’ebreo tifa Lazio. Il razzismo antisemita torna a sporcare il calcio a Roma
11 dicembre 2017

Dopo il caso dei fotomontaggi con il volto di Anna Frank, la ragazzina ebrea uccisa dai nazisti nella Seconda aguerra mondiale, con la maglia della Roma, ecco un altro episodio di razzismo antisemita collegato al calcio nella Capitale.
La notizia l’ha pubblicata il sito del Corriere della Sera. Su un segnale stradale in via delle Terme di Tito, all’angolo con via del Monte Oppio, sono comparsi due adesivi: una vecchia foto di Benito Mussolini con sotto lo stemma della Roma Calcio e uno con la scritta bianca “L’ebreo tifa Lazio”. La foto l’ha inviata un lettore del Corriere della Sera e per il quotidiano c’è il dubbio che siano stati i romanisti che “accollano” ai biancazzurri il tifo degli ebrei cittadini, o il contrario.
Certamente, una nuova brutta pagina di intolleranza e tifo stupido per il nostro calcio.


Condividi:


Commenti