Wanda Icardi manda Maradona “all’antidoping”, la figlia: “Con quel passato…”

Wanda Nara moglie-agente di Mauro Icardi, attaccante e capitano dell'Inter
6 dicembre 2017

Ancora polemica fra Icardi e Maradona o, meglio, fra Wanda Nara e, in questo caso, la figlia di Maradona: “Dovrebbe andare all’antidoping”, sostiene la moglie dell’attaccante dell’Inter; la risposta di Giannina: “Parla lei con quel passato…”, riferendosi alle tante apparizioni in pose osè per la TV argentina.

Come noto, Maradona non lesina gli attacchi a Icardi, reo di aver “rubato” la moglie all’ex amico e connazionale Maxi Lopez (che per inciso l’ha tradita più volte).

A scatenare il botta e risposta l’ennesimo  a margine del sorteggio dei gironi del mondiale: Maradona ha in sostanza ripetuto un concetto già espresso, cioè che la convocazione di Icardi nell’Albiceleste sarebbe avvenuta a scapito di quella di Higuain solo per le grandi pressioni che la moglie-agente avrebbe esercitato direttamente con il tecnico.

Al che Wanda Nara ha sbottato, scrivendo su Twitter: “Raccomando l’antidoping perché purtroppo in eventi così importanti ci sono sempre persone annebbiate che cercano solo di rovinare questi momenti con invenzioni e affermazioni fuori luogo. È un’ossessione”.

Il riferimento è forse anche ai problemi che l’ex attaccante del Napoli ebbe con la cocaina. O almeno come tale lo ha percepito la figlia Giannina, che ha così replicato sullo stesso media: “Che pena che tu non possa evitare di criticare un’altra persona per il suo passato. Ricordo il tuo di passato e sono felice che tu l’abbia superato. Wanda, le dipendenze non sono uno scherzo e dietro c’è tantissima sofferenza”.

Una delle molte discusse apparizioni televisive di Wanda Nara di qualche anno fa

Leggi anche:
Wanda Nara compie 31 anni. Ringrazia Icardi per l'amore e per uno splendido brillante



Leggi anche:
L'ex ciclista Ignazio Moser a gonfie vele con Cecilia Rodriguez e con la drag queen Madame Sisì
Commenti