Napoli flop, perde col Feyenoord e va in Europa League. Sarri: “Onoreremo il torneo”

Napoli flop, perde col Feyenoord e va in Europa League. Sarri: “Onoreremo il torneo”
6 dicembre 2017

Il Napoli perde in extremis a Rotterdam con il Feyenoord ed il goal del 2-1 di Jeremiah St Juste, arrivato con la squadra di casa in 10 da qualche minuto, costa un’ulteriore beffa agli uomini di Sarri: andranno in Europa League e da non testa di serie. Sarri: “Onoreremo il torneo”.

Le squadre italiane proseguono tutte il loro cammino europeo e questo rimane il dato positivo: Roma e Juventus in Champions, Napoli, Lazio, Atalanta e Milan in Europa League.

SCONFITTA MA CON ATTENUANTE. A parziale discolpa dei campani il goal del vantaggio dello Shakhtar (cui bastava un pareggio per passare il turno) al 26′, seguito a breve gittata dal raddoppio che a quel punto metteva il discorso qualificazione dannatamente in salita.

E forse non a caso il Napoli, che era passato in vantaggio già al 2′ con Zielinski (sostituto in attacco di Insigne alle prese con la pubalgia) e va più volte vicino al raddoppio, concede il goal al 33′ (Jorgensen).

Nel recupero la rete della vittoria, la deviazione di Albiol spiazza Reina ma l’avversario è solissimo in area. Apprezzabile il calore del pubblico di casa: stadio pressoché esaurito malgrado la squadra si presentasse all’ultimo impegno con 0 punti.

SARRI. Le parole a caldo di Maurizio Sarri: “Peccato, ci siamo fatti condizionare dal risultato dello Shakhtar e abbiamo perso così un’occasione per crescere. Penseremo all’Europa League fra 3 mesi ma non possiamo che pensare di onorarla fino in fondo. Abbiamo qualche problema in attacco, vedo pochi movimenti“.

SHAKTHAR-MAN CITY. Mandando in campo una formazione imbottita di riserve e con un paio di giovani, Guardiola compie una scelta comprensibile, in contrasto comunque con le sue assicurazioni di affrontare la sfida con il massimo impegno. Spacca la partita l’1-2 di Bernard e Ismaily (26′ e 32′), Aguero nel recupero segna su rigore.

Leggi anche:
La minaccia di Gattuso ai giocatori del Milan: "Fate quello che vi dico o vi distruggo"

CLASSIFICA FINALE DEL GIRONE: Man. City 15, Shakhtar 12, Napoli 6, Feyenoord 3. Curiosamente, nemmeno un pareggio in 12 partite.

FEYENOORD-NAPOLI 2-1 MARCATORI: Zielinski al 2′, Jorgensen 33′ p.t, St. Juste al 46′ s.t.

FEYENOORD (4-3-3): Vermeer; Nieuwkoop (dal 76′ St. Juste), van Beek, Tapia, Malacia; Amrabat, Toornstra, Vilhena; Berghuis (dal 72′ Larsson), Jorgensen, Boetius.

A disposizione: Jones, Larsson, Basacikoglu, Diks, Kramer, Hansson. All. van Bronckhorst.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Maggio (dal 64′ Mario Rui), Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan (dal 60′ Rog), Diawara, Hamsik; Callejon (dal 74′ Ounas), Mertens, Zielinski.

A disposizione: Sepe, Chiriches, Jorginho, Giaccherini. All. Sarri Arbitro: Oliver (Inghilterra)

NOTE: Espulso Vilhena (doppia ammonizione) al 38′ s.t.. Ammoniti: Mertens (N), St. Juste (F)

Per la prima volta accedono agli ottavi 5 squadre di una stessa nazione: Tottenham, Manchester United, Manchester City, Liverpool e Chelsea, peraltro solo quest’ultima come seconda. Ricordiamo che l’Inghilterra si presentava con 5 squadre perché i Red Devils hanno conquistato l’Europa League la scorsa stagione.

Gli altri risultati della serata: Porto-Monaco 5-2; Liverpool-Spartak Mosca 7-0; Maribor-Siviglia 1-1; RB Leipzig-Besiktas 1-2; Real Madrid-Dortmund 3-2; Tottenham-Apoel 3-0. I risultati di ieri qui.

Qualificate come prime:

MANCHESTER UNITED
PSG
ROMA
FC BARCELLONA
LIVERPOOL
MANCHESTER CITY
BESIKTAS
TOTTENHAM

Qualificate come seconde:

BASILEA
BAYERN MONACO
CHELSEA
JUVENTUS
SIVIGLIA
SHAKHTAR
OPORTO
REAL MADRID

Terze classificate e dunque qualificate per i 16esimi di Europa League:

CSKA MOSCA
CELTIC GLASGOW
ATLETICO MADRID
SPORTING LISBONA
SPARTAK MOSCA
NAPOLI
RB LEIPZIG
BORUSSIA DORTMUND



Leggi anche:
Aldo Agroppi svela la crisi del Napoli: "I giocatori fanno troppo sesso"
Commenti