Fair play, questo sconosciuto: James Rodriguez trascina l’avversario, poi simula di aver subito un colpo

saaaa
11 novembre 2017

Durante l’amichevole Colombia-Corea del Sud, in seguito ad un contrasto di James Rodriguez Kim Jin-Su cade a terra tenendosi la caviglia: il centrocampista del Bayern lo “trascina” in piedi per la maglietta e quando l’avversario agita la mano in segno di fastidio, senza nemmeno sfiorarlo, simula di essere stato colpito al volto e si accascia a terra.

Non si può escludere che il numero 3 della squadra asiatica (che poi continuerà a tenersi la caviglia a terra) abbia accentuato il colpo, ma rimane riprovevole il comportamento di Rodriguez.

Si scatena il parapiglia e Cardona, centrocampista dei Cafeteros, si produce nel gesto razzista verso uno degli avversari di cui riferiamo altrove.



Leggi anche:
Se i giocatori dell'Inter fossero ragazze (alcune sarebbero bellissime)
Commenti