Nadal è super. Niente da fare per Fognini a Shanghai

Nadal è super. Niente da fare per Fognini a Shanghai
12 ottobre 2017

Rafa Nadal è stratosferico, in questo periodo e per Fabio Fognini non c’è stato nulla da fare, a Shanghai dov’è in corso il Rolex Master. Lo spagnolo numero uno a mondo ha battuto il tennista ligure in appena un’ora e tre minuti di gioco, in due set 6-3/6-1, negli ottavi di finale, manifestando una superiorità assoluta specie sul piano caratteriale, esibendo una tranquillità sconcertante.
Fognini non ha giocato male, ma è mancato in apertura di entrambi i set, cedendo dei break poi rivelatisi decisivi, e sbagliando nei momenti cruciali del match. Proprio nel secondo set, quello perso più nettamente nel punteggio, l’azzuto ha sfiorato il break per portarsi sul 2-2, facendosi però rimontare da Nadal.
Partenza subito in salita per Fognini che nel primo set si trova rapidamente sullo 0-3; da lì in poi riesce a giocare alla pari con Nadal, sfruttando il servizio ma senza riuscire a colmare il gap. Lo spagnolo vince in 30 minuti esatti di gioco.
Il secondo parziale si apre con un break di Nadal che ruba il servizio a Fognini che avrebbe la chance di rifarsi sul 2-1, ma fallisce e perde un po’ la bussola: comincia a sbagliare colpi anche facili e lo spagnolo prende il largo, chiudendo con l’ennesimo break per il 6-1 fiale.



Commenti