Combattimento galli, arrestato l’ex Barcellona Rochemback in un raid della polizia

Combattimento galli, arrestato l’ex Barcellona Rochemback in un raid della polizia
12 ottobre 2017

Fabio Rochemback, ex centrocampista fra le altre del Barcellona, è stato arrestato in Brasile per coinvolgimento nell’attività illegale del combattimento di galli.

In un raid congiunto della polizia civile e militare in una fattoria presso la località di Palmeira das Missões (stato di Rio Grande do Sol, Brasile meridionale) sono state arrestate 57 persone sulle 147 presenti, come riporta la testata globoesporte.com: fra costoro Rochemback, classe ’81, ritiratosi dal calcio professionistico 3 anni fa.

Sono stati anche sequestrati 89 galli destinati ai combattimenti, un fucile e circa 27 mila euro, trovati sul luogo.

Il Pubblico Ministero, prosegue globoesporte, ha spiegato che il giocatore è stato successivamente rilasciato ma dovrà rispondere per il suo coinvolgimento nell’attività illegale, su cui non sono stati forniti dettagli.

Già nel 2011 Rochemback era finito al centro delle cronache per lo stesso motivo: erano stati trovati galli destinati al combattimento nella sua fattoria a Soledade, sempre nello stato di Rio Grande do Sol).

Rochemback, “jolly” di centrocampo, ha iniziato la sua carriera nelle fila dell’Internacional di Porto Alegre nel 1999. Nel 2001, appena 20enne, il passaggio al Barcellona (per 12 milioni) con cui totalizzerà 45 presenze senza sfigurare ma senza nemmeno lasciare il segno, prima di passare allo Sporting Lisbona.

Gioca 3 stagioni al Middlesbrough, raggiungendo con il club inglese nel 2006 la finale dell’Europa League. L’ultima esperienza professionale al Dalian Aerbin, serie B cinese.



Leggi anche:
Aldo Agroppi svela la crisi del Napoli: "I giocatori fanno troppo sesso"
Commenti